Telemeeting in azione a La Gabbia di Gianluigi Paragone.



Un grande sondaggio tra il pubblico in sala per eleggere il nuovo Presidente della Repubblica Nel corso della trasmissione televisiva La Gabbia in onda su La 7 il 18 gennaio 2015 il pubblico in sala ha avuto la possibilità di votare per il nuovo Presidente della Repubblica in sostituzione di Giorgio Napolitano. Il sondaggio è stato organizzato come un torneo tennistico con un mega cartellone che riportava i nomi più accreditati per la corsa al quirinale. Ciascun candidato si contendeva il passaggio al turno successivo con un altro candidato. Chi vinceva passava al turno successivo.


In campo 16 candidati da Romano Prodi a Gianni Letta, da Laura Boldrini a Piero Grasso e poi Ferdinando Imposimato, Sergio Mattarella, Mario Draghi, Gino Strada, Emma Bonino, Graziano Delrio, Giuliano Amato, Walter Veltroni, Pier Ferdinando Casini, Pier Luigi Bersani, Anna Finocchiaro, Roberta Pinotti.


Si parte con la sfida tra Prodi e la Pinotti e vince la Pinotti avanzando nella parte sinistra del tabellone.


Al termine degli ottavi di finale buona parte dei politici risultava eliminata.


Il pubblico in sala (circa 160 persone) aveva la possibilità di esprimere il proprio voto utilizzando un moderno telecomando Telemeeting® della serie TC5200.


Le votazioni duravano pochi secondi e davano la possibilità di visualizzare sul grande schermo il risultato con l’eliminazione di uno dei due candidati e l’avanzamento dell’altro.


In studio molti ospiti tra cui Daniele Martinelli, Mara Maionchi, Giampiero Mughini, Viviana Beccalossi commentavano i risultati delle singole sfide.


Ne è venuto fuori un programma snello, divertente, coinvolgente nel corso del quale si è potuto misurare il sentiment del pubblico, certamente non rappresentativo del paese, ma comunque autorevolmente rappresentativo.


Al termine delle votazioni il vincitore è risultato Stefano Rodotà.


Gli autori del programma hanno collaborato con Telemeeting Italia nell'ideazione e costruzione grafica del sondaggio e ne è venuto fuori un format molto interessante utilizzato per la prima volta in un talk show di tipo politico.


Il sondaggio si è, poi, allargato al caso delle due ragazze Greta e Vanessa rapite in Siria e liberate nei giorni scorsi. La domanda posta al pubblico in sala era “Giusto pagare per Liberarle ?” Il responso del pubblico è stato il seguente Si 35% e No 65%.


Alcuni Link>


Mughini - Maionchi

RivediLa7

Gli Ospiti